WhatsApp iOS: risolto il bug che occupa la memoria

Sono state tante nelle settimane passate le segnalazioni degli utenti iPhone che hanno riscontrato un bug abbastanza grave sul proprio dispositivo utilizzando WhatsApp. Questo portava ad un’occupazione massiva della memoria interna del dispositivo da parte dell’applicazione di messaggistica, privando di fatto l’utente di gran parte o di tutto lo spazio libero nel proprio iPhone. Ebbene poche ore fa WhatsApp ha rilasciato l’aggiornamento alla versione 2.12.15, contenente il fixaggio di tale spiacevole bug.

Come riporta Phone Arena, nel changelog non si legge solo la risoluzione del problema relativo all’occupazione di memoria, bensì anche di quello che secondo le segnalazioni degli utenti ha portato in molti casi l’applicazione a crashare. Fortunatamente l’aggiornamento alla versione di WhatsApp per iOS 2.12.15 non porta all’utente solo la risoluzione di problemi, essendo presente sia la possibilità di inviare PDF che un nuovo design per la navigazione all’interno di foto e video (per i video disponibile nell’app stessa anche lo zoom).

Installata su iPhone la più recente versione di WhatsApp, l’utente sarà poi in grado di condividere video e foto provenienti da altri servizi presenti sul dispositivo stesso, come Google Drive, Dropbox o Microsoft OneDrive. La più importante novità resta comunque la risoluzione delle problematiche che nei giorni scorsi hanno dato vita ad un crescente disagio tra gli utenti.

Andrea Careddu

21 anni, blogger e appassionato tech. Laureato in Informazione, Media e Pubblicità all’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” e ora studente di Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Mi trovi su www.acareddu.it.

Lascia un commento