Guillermo del Toro chiude al mondo dei videogame

Il noto regista Guillermo del Toro ha chiuso definitivamente con il mondo dei videogame, come riporta anche Games Blog, e dopo la parentesi decisamente non fortunata di Silent Hills. Progetto che è stato costretto ad accantonare in corso d’opera.  Ad annunciare questa importante decisione è stato il regista stesso, con parole cariche di non poco rammarico e vena ironica:

Mi sono rivelato un fardello per i videogiochi. Mi sono unito a THQ e THQ è fallita. Mi sono unito a Kojima e Kojima ha lasciato Konami. Ho deciso, per evitare di distruggere la vita di qualcun altro, che non mi lascerò più coinvolgere nei videogiochi. Altrimenti se mi associassi con qualcuno, casa sua esploderebbe o qualcosa del genere

Stavo facendo pratica. Ho imparato molto da Kojima, ovviamente, e ho imparato molto dalla mia esperienza a THQ. L’ho fatto. E’ cambiato il modo in cui vedo la narrazione. Abbiamo messo due anni di lavoro a THQ. Era folle. Poi mi sono messo al fianco di Kojima, perchè è un maestro, e posso dire orgogliosamente che siamo diventati amici. Amo i suoi lavori e continuerò ad imparare da lui come amico. Ma no, se iniziassi a lavorare a un altro videogioco scoppierebbe la terza guerra mondiale.

Tommaso Calascibetta

Amante della tecnologia, innovatore in pantofole e vestaglia. Nerd elegante: ho il joystick di Armani e gli analogici in vera pelle.

Lascia un commento