Samsung, prossimo smartwatch con NFC per pagamenti mobile

Novità nel campo dei pagamenti wireless. O meglio, per quanto riguarda i dispositivi in grado di effettuare tale tipo di transazioni. Secondo un report proveniente dalla Corea del Sud, infatti, come riporta Phone Arena, Samsung si starebbe preparando per svelare entro l’anno un nuovo smartwatch dotato di tecnologia NFC proprio per permettere di effettuare pagamenti wireless dall’orologio intelligente. Con ogni probabilità il supporto sarà in primo luogo per Samsung Pay, servizio introdotto già a marzo da Samsung per Stati Uniti e Corea, che però presto potrebbe aumentare il proprio raggio d’azione coinvolgendo nuove Nazioni.

I pagamenti senza fili sono attualmente al centro dell’attenzione nel settore dei dispositivi wearable, con Apple che utilizza ugualmente la tecnologia NFC per Apple Pay. Dalle transazioni effettuate con tale servizio, l’azienda ha un introito dello 0.15 percento, che significa su 100 dollari 15 centesimi, all’apparenza non una grande cifra, ma che moltiplicata per tutti i pagamenti effettuati ogni giorno può dare un’idea dei grandi guadagni generabili sfruttando il servizio offerto.

A differenza di Apple, Google con Android Pay non dovrebbe prevedere il pagamento di comissioni sulle transazioni effettuate con il servizio, grazie alle nuove norme sulla sicurezza delle carte, per cui i servizi di pagamento mobile non potranno riscuotere tasse sui pagamenti tramite carta di credito. Un settore insomma in grande sviluppo, nel quale Samsung non sembra voler avere una parte di secondo piano, con il lancio di un nuovo smartwatch con NFC nella seconda metà del 2015.

Andrea Careddu

21 anni, blogger e appassionato tech. Laureato in Informazione, Media e Pubblicità all’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” e ora studente di Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Mi trovi su www.acareddu.it.

Lascia un commento