I migliori smartphone e dispositivi presentati al Mobile World Congress 2018

Si è concluso il 1 marzo il Mobile World Congress 2018, nuova edizione della kermesse dedicata al settore mobile più famosa al mondo. La fiera si è svolta a Barcellona, dal 26 febbraio al 1 marzo, e ha rappresentato un’occasione succulenta per i maggiori produttori mondiali per presentare i propri dispositivi di punta. Vediamo quali sono stati i migliori annunci.

Su tutti, ovviamente, spicca il Galaxy S9 di Samsung. Il nuovo top di gamma dell’azienda coreana punta come non mai a essere un dispositivo dalle altissime prestazioni su ogni fronte, migliorando notevolmente il sensore fotografico e montando uno schermo SUPER Amoled curvo, il tutto confezionato in 4 GB di RAM per la versione standard e 6 GB per la versione Plus. In più, S9 darà ampio risalto ai contenuti multimediali grazie alla tecnologia Dolby Atmos, che garantirà un suono senza precedenti. Il prezzo è, rispettivamente, di €899 per il primo e €999 per il secondo.

Huawei ha invece scelto di non presentare ancora il suo atteso e rivoluzionario P20 (non è ancora il momento, pare), accantonando per adesso il settore smartphone e puntando a tablet e notebook: spazio, dunque, al MateBook X Pro e al MediaPad M5. Il primo, di cui ancora non sono stati resi noti i prezzi, vanta un processore Intel Core i7 di ottava generazione, scheda grafica NVIDIA GeForce MX150 con 2 GB di memoria GDDR5 e batteria da 57.4Wh, che garantirà fino a 12 ore circa di riproduzione video. Per quanto riguarda il MediaPad M5, invece, sarà dotato di uno schermo in vetro 2.5D, processore Kirin 960 e 5100 mAh per la versione da 8,4 pollici, mentre quella con uno schermo più grande raggiunge i 7.500 mAh. Il prezzo sarà di €399 per il formato standard e €549 per quello Pro.

Sony ha invece presentato il suo nuovo top di gamma, Xperia XZ2, e il suo fratello minore, XZ2 Compact: l’XZ2 presenta uno schermo in Full HD con supporto alla tecnologia HDR e una fotocamera da 19 megapixel, in grado di filmare in risoluzione 4K. Supporterà anche il Dynamic Vibration System, una tecnologia che analizzerà i dati audio per fornire un feedback diretto di ciò che avviene su schermo. Ulteriori informazioni su uscita o prezzo, per adesso, rimangono precluse, ma non mancheremo di fornirvele in futuro.