Al via il Mobile World Congress 2018: le anticipazioni da Barcellona

Il Mobile World Congress 2018 inizia ufficialmente oggi, per la gioia di tutti gli appassionati di tecnologia e, in particolar modo, di tutti gli amanti delle novità in ambito mobile. Una quattro giorni dall’elevato contenuto pirotecnico quella che animerà Barcellona fino al primo giorno del mese di marzo, e che vedrà la partecipazione dei principali produttori mondiali, che supporteranno la kermesse in maniera molto differente tra loro.

Come preannunciato già nelle scorse settimane, Samsung non ha perso l’occasione (nella giornata di ieri) per presentare ufficialmente al mondo in anteprima la sua nuova creatura, Samsung Galaxy S9, e della corrispettiva variante Plus, con le voci di corridoio che parlano anche della possibile presenza nel corso della fiera del misterioso smartphone “pieghevole” della compagnia coreana, Samsung Galaxy X.

Torna in pompa magna al Mobile World Congress 2018 anche Nokia, che si prepara a schierare la propria personale punta di diamante che, stando a quanto riportato in rete, monterà la bellezza di cinque diverse fotocamere (due frontali e tre posteriori).

Nessuna sorpresa in arrivo invece da parte di Huawei, che in questa edizione del Mobile World Congress 2018 ha scelto di mantenere un basso profilo e di dare spazio ai propri device di fascia medio – bassa. Nessuno Huawei P11 o P20 all’orizzonte, con la casa cinese che sfrutterà molto probabilmente i prossimi mesi per dare vita a un personalissimo evento in cui toglierà il velo dai progetti attualmente in lavorazione, alla stregua di quanto ha insegnato nel corso degli anni Apple con i suoi Keynote. Stessa strada quella intrapresa da LG, che proprio nello scorso mese di gennaio ha cassato definitivamente la lavorazione di LG G7 per ripartire da zero su basi del tutto rinnovate: i lavori iniziali non avevano infatti convinto i vertici dell’azienda, che hanno preferito tornare alla fase di progettazione per soddisfare la propria utenza con un device completo sotto ogni punto di vista.

L’appuntamento è dunque sulle nostre pagine per i prossimi giorni, per scoprire assieme quali sono le sorprese e le conferme giunte nel corso di questo Mobile World Congress 2018.