Top di gamma assenti al Mobile World Congress 2018? Scelta tattica dei big

Il Mobile World Congress 2018 si avvicina a grandi falcate: l’evento che prenderà luogo in quel di Barcellona dal 26 febbraio all’1 marzo è infatti il momento ideale per dare uno sguardo a quelle che saranno le novità provenienti dal mondo della tecnologia mobile, con i producer di tutto quanto riguarda l’universo degli smartphone e di tutto ciò che vi ruota attorno che svelano di fatto i propri piani per l’anno in corso.

Sembrerebbe essere però un Mobile World Congress 2018 che non ripeterà le massicce presenze degli anni scorsi, con i big dell’industria che, stando alle voci di corridoio, ad eccezione di qualcuno avrebbero dato sostanzialmente forfait in materia di top di gamma per la kermesse.

Uno dei grandi assenti di quest’anno sarebbe HTC, che stando alle indiscrezioni pubblicate da Android Headlines non annuncerebbe il suo nuovo HTC U12 a Barcellona, riservandosi uno spazio adeguato e personalissimo successivamente nel corso di questo stesso anno.

Una politica che sembrerebbero pronti ad adottare anche LG e Huawei, che con i loro LG G7 e Huawei P11 avrebbero deciso di “snobbare” il Mobile World Congress 2018. La motivazione è molto semplice, e risiede nel non voler più sottostare ai ritmi indiavolati imposti dalle varie fiere di settore, che di fatto quasi costringono gli sviluppatori a superlavori che in molte occasioni comportano defaillance sotto il profilo degli hardware, con perdite economiche più o meno importanti dopo il lancio.

Chi sarà quindi possibile trovare al Mobile World Congress 2018? Di certo non si asterrà dal presenziare Samsung, che ormai scalpita nell’attesa di presentare in pompa magna il suo Samsung Galaxy S9, il cui avvento sul mercato non dovrebbe essere poi così lontano. Menzione d’onore anche per Sony, che potrebbe approfittare della pochissima concorrenza sotto i riflettori di Barcellona per annunciare i tanto attesi Xperia XZ Pro e XZ2.

Immancabili ovviamente tutti i produttori medio piccoli, che proveranno a ritagliarsi un loro personalissimo spazio all’interno della kermesse, sgomitando per farsi strada nei cuori dei potenziali acquirenti e confrontandosi direttamente con i device di medio livello dei produttori citati in precedenza, che comunque non mancheranno del tutto nella città catalana.

Che aspettative avete per questo Mobile World Congress 2018?