Nuovo aggiornamento per Whatsapp, aggiunto supporto a Youtube

La capacità di adattamento delle app mainstream del calibro di Whatsapp è indubbiamente uno dei punti di forza dei maggiori brand mondiali, che riescono così a cavalcare sempre l’onda, infliggendo ai propri concorrenti duri colpi sotto il profilo degli introiti. Basti pensare alla spallata assestata da Mark Zuckerberg a Snapchat, con le storie che hanno praticamente invaso Facebook, Instagram e proprio Whtsapp: una reazione abbastanza forte al rifiuto delle “avances” fatte dal programmatore e imprenditore miliardario a Snap Inc, e che sono costate un bel po’ di soldini alla compagnia che ha dato i natali al fantasmino, che di fatto continua a registrare perdite importanti in borsa.

Ovviamente non solo di dispettucci vivono le applicazioni per smartphone, e Whatsapp ne è un chiaro esempio, sempre attento a monitorare le esigenze del grande pubblico messaggiante. Se infatti le voci di corridoio del finale del 2017 parlavano di una potenziale implementazione all’interno del servizio della vociferata feature delle videochiamate di gruppo, sulla falsariga di Skype, ad attrarre oggi la nostra attenzione ci ha pensato il nuovo aggiornamento che di fatto trasforma l’app in un vero e proprio factotum.

Negli ultimi giorni infatti è stato rilasciato un aggiornamento Whatsapp (per ora appannaggio esclusivo dell’utenza iOS) che permette di visualizzare i video presenti su Youtube inviati dai propri contatti senza per forza di cose abbandonare l’applicazione: il tutto si risolverebbe infatti in un comodissimo picture in picture, con gli utenti che hanno la possibilità di decidere se passare alla modalità a schermo intero o se proseguire con la digitazione anche con il video che procede amabilmente in un riquadro dalle dimensioni ridotte.

Un’innovazione che farà di certo al gioia di tutti coloro che amano mixare le attività quando sono in azione con il proprio smartphone, sebbene non sia per ora una feature garantita per tutti: mancano all’appello tutti coloro che hanno un device con sistema operativo Android: le informazioni in merito all’update per il robottino scarseggiano, ma siamo sicuri che in questo caso il tutto sia in fase di rifinitura e sia pronto a brevissimo per la release ufficiale.