I videogiochi più attesi del 2018: un nuovo anno di grazia è appena iniziato?

Il 2017 è stato senza ombra di dubbio un anno assolutamente generoso sotto il profilo dei videogiochi: titoli del calibro di Horizon Zero Dawn, Assassin’s Creed Origins (approdato sul mercato dopo un anno “a maggese” del brand, ndr”) e di piccole sorprese assolutamente gradevoli come Cuphead hanno accompagnato l’annata videoludica degli appassionati, che hanno avuto la possibilità di rimpolpare anche il proprio parco console grazie all’avvento di Nintendo Switch (e consequenzialmente hanno goduto anche di The Legend of Zelda Breath of the Wild e di Super Mario Odyssey) e di Xbox One X.

Il 2018 deve quindi apprestarsi a fare gli straordinari per accontentare chi spera in 365 giorni che siano almeno all’altezza di quelli appena trascorsi per il mondo dei videogiochi.

Aspettative che per ora, almeno sulla carta, sembrano pronte a essere soddisfatte, grazie a una sequela di titoli già mostrati e ampiamente sciorinati nel corso delle fiere di settore degli ultimi mesi, e che proprio nel 2018 dovrebbero materializzarsi sugli scaffali fisici e digitali degli store.

L’anno degli appassionati di anime non poteva che aprirsi in maniera migliore se non con l’attesissimo Dragonball FighterZ: una veste grafica che promette un grado di immersione pressochè totale, e che ambisce a rendere il titolo il migliore mai approdato sul mercato dei videogiochi, farà infatti la gioia di tutti i suoi fruitori.

Sotto il profilo delle killer application si prospetta un 2018 assolutamente pirotecnico: tra i più attesi troviamo infatti Red Dead Redemption 2, atteso sequel del free roaming in salsa western curato da Rockstar Games, e che si appresta a sbarcare sul mercato a distanza di ben otto anni dal predecessore. Sempre di ritorni si parla citando The Last of Us Part 2: i Naughty Dog riescono sempre a calamitare le attenzioni intorno alle loro opere, gettando ampie basi per strepitosi successi come quello che ha travolto la serie Uncharted. Non potrà poi mancare all’appello anche l’atteso nuovo capitolo di God of War, che si prepara a gettare le basi per un nuovo futuro per Kratos, impegnato ad allevare la sua progenie come meglio gli riesce.

Chiudiamo questa nostra piccola panoramica sul 2018 dei videogiochi citando uno dei progetti già confermati che risulta essere tra i più intriganti: si tratta di A Way Out, esperimento prodotto da Electronic Arts che metterà i giocatori nei panni di due galeotti in fuga verso la libertà. Le dinamiche cooperative saranno alla base del gioco, unitamente a una sceneggiatura che si preannuncia assolutamente magnetica.

Ovviamente questi titoli sono soltanto la punta di un iceberg molto più grande, e che sarà in grado di tenere incollati i giocatori allo schermo per tanto, tantissimo tempo.