Come sarà il design di Samsung Galaxy S9? Le prime speculazioni della rete

Sale inesorabile la febbre da Samsung Galxy S9, il prossimo device della compagnia coreana atteso sul mercato nel corso del 2018. Un anno pronto a decollare alla grande, sebbene di fatto non ci siano ancora informazioni precise cui fare riferimento per quanto concerne il successore di Samsung Galaxy S8. Ovviamente durante le ultime settimane si sono sprecate le ipotesi su quelle che potrebbero divenire le specifiche tecniche del dispositivo, con un design che non dovrebbe discostarsi dal predecessore.

Non potevano mancare i voli di fantasia in rete, con Samsungmobile.news che, tramite il proprio profilo Twitter, si è prodigato per divulgare come potrebbe essere Samsung Galaxy S9 stando a quanto detto fino a oggi.

Come detto in precedenza, il design è molto simile a quello di Samung Galaxy S8, con l’assenza di cornici sui bordi laterali e con solo una piccolissima porzione di schermo non-touch nella parte superiore e inferiore del display. Posteriormente, la doppia fotocamera trova posto esclusivamente su Samsung Galaxy S9 Plus, con il modello “base” che potrebbe dover accontentarsi di un unico obbiettivo per scattare fotografie ed immortalare i propri filmati. A braccetto con il sensore fotografico sembrerebbe andarci il lettore per le impronte digitali, posto come detto già qualche settimana fa nella zona posteriore del device, con il producer coreano che sembrerebbe avere ancora difficoltà a collocarlo sulla parte frontale dei propri smartphone, all’interno del display, sebbene qualcosa sembrerebbe muoversi proprio sotto questo profilo: stando infatti a quanto dichiarato negli ultimi giorni da Synaptics, sarebbe stato dato ufficialmente il via alla produzione per i sensori sottoschermo, quindi non è da escludere il potenziale utilizzo della tecnologia già su Samsung Galaxy S9.

Ovviamente il tutto nasce dalle mere elucubrazioni mentali generate dalle voci di corridoio: per le conferme ufficiali in merito a design e caratteristiche dei device di prossima generazione bisognerà attendere le parole proferite dai vertici Samsung.