Google Glass pronti alla pensione, il futuro dei wearable targati Google

L’avvento di nuove tecnologie sul mercato è sempre un fenomeno aleatorio, un vero e proprio salto nel vuoto da parte degli sviluppatori che si affidano principalmente alle ricerche effettuate precedentemente l’avvio dello sviluppo, con una notevole componente randomica insita nella fortuna: Google Glass non sembra averne avuta poi tantissima di quest’ultima, nonostante un esordio non troppo scoraggiante, che ha visto gli appassionati approcciarsi con curiosità al particolare dispositivo sviluppato dal colosso di Internet.

Una curiosità che ovviamente non ha portato i frutti sperati in termini monetari per Google Glass che, dopo una manciata d’anni di carriera, sembrano ormai pronti a finire nel dimenticatoio, pronti a cedere il passo a device tecnologicamente più avanzati e performanti: le avvisaglie del pensionamento per l’hardware marchiato Google arrivano dallo stesso colosso di Mountain View, che ha praticamente cancellato tutti gli account social legati a Google Glass, da Twitter a Instagram, con addirittura Google Plus che riporta un post di congedo che di fatto sancisce l’effettiva fine della carriera per il device.

Non mancheranno di arrivare ovviamente sul mercato i degni successori di Google Glass, già attualmente in fase di sviluppo e perfezionamento presso Project Aura, il nuovo team di sviluppo attualmente concentrato sul futuro dei wearable marchiati per l’appunto Google.

Ancora tanta la strada da fare per quanto concerne la diffusione su larga scala dei device, visto soprattutto un prezzo che non risulta essere competitivissimo e alla portata di tutte le tasche, ma gli esperimenti iniziali di Google Glass non possono che lasciare un po’ di sano ottimismo, in vista di un futuro più roseo soprattutto grazie allo sviluppo di tencologie analoghe anche sotto il profilo della realtà virtuale, attualmente sotto la lente d’ingrandimento per quanto concerne il mondo videoludico, e pronto a incrementare il proprio peso all’interno dell’industria dell’intrattenimento già nel futuro prossimo.