Il CeBIT 2017 ai blocchi di partenza, cosa c’è da sapere

Il CeBIT 2017 apre oggi i propri battenti, con la fiera in programma dal 20 al 24 marzo che animerà il padiglione fiere di Hannover: tantissimi i temi trattati, con le aspettative degli esperti che parlano di oltre 3.000 espositori pronti a ravvivare la kermesse, ed oltre 200.000 visitatori che, secondo le stime, varcheranno i cancelli nel corso della cinque giorni fieristica.

Il tema cardine di questo CeBIT 2017 è incentrato tutto sulle infinite possibilità offerte dalla digitalizzazione in ambito economico e industriale.

Ampiamente trattati saranno poi i temi dell’Intelligenza Artificiale, già impiegata abbondantemente per quanto concerne i sistemi applicati alla guida autonoma delle vetture, alla traduzione linguistica simultanea e nell’ambito della sicurezza informatica: interverrà nel corso della fiera anche uno dei maggiori ricercatori in ambito AI, Ray Kurzweil.

L’impiego commerciale dei droni sarà poi al centro dell’attenzione degli appassionati, con dimostrazioni pratiche di come questi possano adoperati per abbattere considerevolmente, per esempio, i costi per l’ispezione di impianti.

Così come i droni, anche la Realtà Virtuale sta conoscendo un periodo particolarmente florido, che ne sta consentendo una rapida espansione e consacrazione anche in ambito commerciale: presenzieranno al CeBIT 2017 molti nomi noti di quest’ambito, con il padiglione 17 che si prepara ad accogliere, per la prima volta in assoluto, una mostra ad hoc.

Molta attenzione verrà data poi al mondo delle startup, vero e proprio business emergente da prendere sempre in maggiore considerazione vista la grandissima fertilità in ambito tecnologico.

Partner d’eccezione per il CeBIT 2017 è il Giappone, vero e proprio leader per quanto concerne lo sviluppo tecnologico, come dimostrano le tantissime innovazioni che, anno dopo anno, giungono sempre più frequentemente dal paese del Sol Levante.

L’appuntamento è dunque dal 20 al 24 marzo ad Hannover, ma non perdete di vista queste pagine per scoprire quante e quali innovazioni la cittadina tedesca ha in serbo per il futuro della tecnologia!