WhatsApp, presto l’integrazione con Siri su iOS

Con l’arrivo di iOS 10, Apple aprirà ai servizi di terze parti il proprio software di assistenza vocale, Siri, per la prima volta. Almeno inizialmente, comprensibilmente, sarà consentito utilizzare Siri solo a quelle applicazioni per cui hanno senso i comandi vocali su iPhone, come le app navigatori, pagamenti mobili, messaggistica. Tra queste sarà con ogni probabilità presente WhatsApp, l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo con oltre un miliardo di utenti su scala mensile. Come riportato da Phone Arena, la nuova versione di WhatsApp per iPhone sarà compatibile con Siri, ad indicare ciò è il codice dell’app stessa dove è emerso un comando che indica la possibilità del programma di gestire messaggi e chiamate.

Di recente WhatsApp ha integrato nuove funzionalità molto interessanti, tra cui le emoji più grandi e la possibilità di lasciare messaggi in stile segreteria telefonica. Ancora più di recente però è emersa la presenza di un bug che porterebbe l’applicazione di messaggistica a rimanere nella memoria fisica dei dispositivi anche dopo essere state cancellate dagli stessi. Insomma tante novità ma anche problemi per WhatsApp, che però presto potrà essere utilizzato con Siri utilizzando comandi come “Ehi Siri, chiama Paolo via WhatsApp”.

Andrea Careddu

21 anni, blogger e appassionato tech. Laureato in Informazione, Media e Pubblicità all’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” e ora studente di Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Mi trovi su www.acareddu.it.